Per l'inserimento di questa nuova sezione ringrazio il blog "CHOKOCAT's Anime Video Games", in cui potrete trovare le recensioni di tantissimi giochi anime per consolle!!!  ^ ^

Il webmaster vincy7711

Titolo: "Mahou no Tenshi Creamy Mami - Futari no Rondo" [魔法の天使クリィミーマミ 2人の輪舞]

Consolle: Nec PC-9801

Paese: Giappone

Anno: 1994

Produzione: Taki Corporation

Genere: Avventura

Prezzo: 10800 yen

Titolo: "Mahou no Tenshi Creamy Mami - Futatsu no Sekai no Monogatari"[魔法の天使クリィミーマミ 二つの世界]

Consolle: Nec PC-9801

Paese: Giappone

Anno: 1995

Produzione: Wishbone

Genere: Avventura/Fantasy

Prezzo: 9800 yen

Un po' di storia: la consolle NEC PC-9801

La consolle giapponese PC-98
La consolle giapponese PC-98

Il NEC PC-9801 (o semplicemente PC-98) è un microcomputer giapponese prodotto dalla NEC. Nacque nel 1982 ed aveva integrata una CPU 8086.

Il processore ha una velocità di 5 MHz, con due display di controllo da µPD7220 (uno per il testo e l'altro per la grafica video) ed una RAM di 128 KB, espandibile fino a 640 KB (una vera e propria potenza, per l'epoca in cui è stato concepito!!).

Il suo display a 8 colori aveva una risoluzione massima di 640x400 pixels. Il modello PC-9801E, suo diretto successore, che fece la sua comparsa nel 1983 era dotato di una CPU 8086-2, che poteva andare ad una velocità selettiva di 5 o 8 MHz.

Il NEC PC-9801VM usava la CPU del NEC V30. Negli anni '80 e nei primi anni '90, La NEC dominava l'industria dei computers domestici del Giappone, con più del 60% delle vendite che spettavano ai modelli PC9801 e PC8801. Nel 1990 la IBM nipponica introdusse il sistema operativo DOS/V, che abilitava la visualizzazione del testo giapponese sugli adattatori VGA standard IBM PC/AT. Successivamente cominciò il declino del PC-98.

L'ultimo successore, il modello PC-9801, era basato su un Celeron PC-9821 Ra43 (con una velocità di processore di 433 MHz) ed apparve nell'anno 2000.

Il Free BSD/PC-98 si basava sul PC-9801, su cui era montato un processore Intel 80386 o compatibile. Il software per il PC-98 generalmente andava bene per programmi e dischetti a dati binari (0 e 1 oppure A e B) e la NEC non aveva una GUI (Graphical User Interface = interfaccia grafica) molto potente per contrastare il "nuovo" sistema operativo Windows 95 della Microsoft, che nel frattempo aveva sbaragliato la concorrenza sul mercato dei pc giapponesi.

La decisione che la NEC prese fu quella di lavorare con Microsoft (non riesci ad eliminare la concorrenza? fattela "amica"!!!  :S) per offrire una versione PC-98 compatibile con il Windows 95: questo tentativo può essere visto come il primo passo verso la decadenza delle serie di computer 9800, visto che i consumatori non avevano più bisogno di possedere un sistema basato sul NEC per far girare programmi disegnati per Windows.

Il PC-98 è differente dall'IBM in tanti punti; tanto per cominciare, usa il suo canale Bus a 16 bit anziché quello ISA (Industry Standard Architecture), ovvero il canale bus standard dell'IBM; inoltre, anche il BIOS, la porta indirizzi I/O, la gestione della memoria e la grafica sono differenti.

In ogni caso, i sistemi MS-DOS o Windows gireranno sui PC-9801. La Seiko Epson produsse dei cloni del modello PC-9801 e periferiche ad essi compatibili. Come piattaforma di gioco il PC-9801 aveva migliaia di titoli, molti dei quali sfruttavano le limitazioni del sistema (infatti inizialmente era stato concepito per il business) utilizzandole in modo creativo e facendole spesso diventare un grande successo commerciale.

Quando il PC-98 fu lanciato nel lontano 1982 costava 298.000 yen [¥], ovvero circa 2.500 dollari [$]. Gli emulatori più popolari del PC-9801 oggi sono:

  • T98-NEXT
  • Nekoproject II [NP2]
  • ANEX 86

Fonte: Wikipedia EN

 

Traduzione by vincy7711